Mixabile week-end

Attività di gruppo, svago e tempo libero per l’inclusione della persona con disabilità nella comunità di appartenenza

Attività di gruppo di svago e tempo libero per l’inclusione delle persone con disabilità attraverso esperienze artistiche, culturali, naturalistiche e motorie calendarizzate col gruppo volontari e proposte agli utenti e alle loro famiglie. Le attività sono organizzate e proposte in base alla valutazione della possibilità di partecipare e di poter godere di questi momenti da parte delle persone coinvolte. Le iniziative sono proposte sia sul territorio di appartenenza, in collaborazione anche con altre realtà territoriale sia al di fuori di esso.

OBIETTIVI

  • Garantire e favorire positivi momenti di socializzazione, svago e tempo libero e inclusione sociale per i partecipanti.
  • Organizzare concretamente occasioni di divertimento e costruire senso di amicizia tra i partecipanti coinvolti.
  • Incoraggiare nei volontari il senso di appartenenza all’organizzazione e lo spirito di operare in gruppo tramite linee di azione e obiettivi condivisi.
  • Creare reti con le realtà associative della zona, gruppi formali e informali, enti pubblici e privato, con la convinzione che attraverso lo scambio e supporto reciproco possa migliorare la qualità di vita di ognuno, in un’ottica di crescita comunitaria.

ATTIVITÀ

  • Organizzazione di uscite, gite, momenti di gruppo sul territorio per conoscere nuovi luoghi e fare esperienze culturali, nella natura, motorie e artistiche.
  • Sensibilizzazione della comunità per rendere l’associazione parte integrante della stessa, organizzando e partecipando attivamente a manifestazioni promosse sul territorio della Valle dei Laghi.
  • Riunioni e incontri trimestrali con il gruppo dei volontari per elaborare il programma delle uscite.

MONITORAGGIO

  • Diario di progetto e aggiornamento annuale o al bisogno del progetto educativo individualizzato partecipato (P.e.i.p.).
  • Incontri di rete con i servizi verbalizzati e inseriti in cartella personale.
  • Colloqui con l’utente e la famiglia e con le realtà coinvolte.

Le attività sono organizzate e proposte in base alla valutazione della possibilità di ogni persona coinvolta di partecipare e di poter godere di questi momenti e proposte sia sul territorio di appartenenza, in collaborazione anche con altre realtà territoriali, sia anche fuori da esso. In questo modo si vuole garantire e favorire positivi momenti di socializzazione, svago, tempo libero e inclusione sociale per i partecipanti; organizzare concretamente occasioni di divertimento e costruire senso di amicizia tra i partecipanti coinvolti; incoraggiare nei volontari il senso di appartenenza all’organizzazione e lo spirito di operare in gruppo tramite linee d’azione e obiettivi condivisi; creare reti con le realtà associative della zona, gruppi formali e informali, enti pubblici e privati, con la convinzione che attraverso lo scambio e supporto reciproco possa migliorare la qualità della vita di ognuno in un’ottica di crescita comunitaria.